La nostra storia

La Vicinanza è la scuola più rinomata e antica della città.
Nel 1908 fu elaborato il progetto per la costruzione, nel 1912 iniziarono i lavori e nel 1914 l’attività scolastica fu interrotta a causa della guerra. Nel 1920 ritornò in auge come istituzione scolastica ed era l’unica della nostra città. Talmente piena di alunni, nel 1936 furono necessari ampliamenti.

Nel 1950 avvenne la titolazione della scuola a Giacinto Vicinanza, Capitano del 47° Regio Reggimento, eroe di guerra decorato con medaglia d’oro al valore, morto nel giugno del 1916 a S. Martino del Carso.

Questa scuola è sempre stata vicina ai salernitani: nel 1954 ha accolto fra le sue mura i numerosi senzatetto dell’alluvione, così come gli sfollati del terribile terremoto del 1980, fino a subire l’occupazione del 50% dei suoi spazi dalle sezioni del Tribunale.

La Vicinanza continua ad essere una scuola ambita: con l’aggregazione della scuola media “Pirro” che l’ha trasformata in istituto comprensivo (infanzia, primaria e secondaria di 1° grado), è diventata la prima per numero di alunni della provincia di Salerno.

Il nostro eroe: Giacinto Vicinanza